Curiosità

HO PENSATO A QUESTA PAGINA, COME UNA SORTA DI “GLOSSARIO”.

L’INTENZIONE: QUELLA DI CHIARIRE IN POCHE PAROLE ALCUNI CONCETTI, DI CUI SI SENTE PARLARE SPESSO, PAROLE UTILIZZATE COMUNEMENTE, DI CUI FORSE NON CONOSCIAMO L’EFFETTIVO SIGNIFICATO INTRINSECO, QUI POTRETE TROVARE IL MIO PENSIERO.

BUONA LETTURA!

CONSAPEVOLEZZA INTERIORE 

Quando parliamo di Consapevolezza Interiore ci riferiamo ad un Sapere Profondo, insito nella nostra Anima. Un sapere che non deriva dallo studio, o dal ragionamento: ma che fa parte di ogni nostra cellula, che con il tempo abbiamo dimenticato. Si tratta infatti di percezioni, sensazioni, fa parte di tutte quelle sensazioni che abbiamo, e che ci fanno fare scelte senza una reale e logica motivazione: nel mondo animale si chiamerebbe istinto.

Un percorso di ricerca e crescita della Consapevolezza Interiore, ci riporta quindi ad ascoltare maggiormente il nostro corpo, le nostre sensazioni.. a fidarci del nostro istinto prima ancora che subentri la mente razionale, ci riporta al nostro stato ancestrale, primitivo, animale… come noi siamo, essendo Esseri che Vivono nella Natura (seppur in case e non più grotte).

Il desiderio di raggiungere una maggiore Consapevolezza interiore implica il doversi fidare di noi stessi e del proprio istinto, ed è proprio questo l’aspetto più difficile, perchè richiede l’entrare dentro di noi per trovare le risposte e le conferme, invece di rivolgerci all’esterno.

 

Cosa sono le MATERIE OLISTICHE?

Chi ha frequentato un percorso di formazione olistica, che ad oggi è regolamentato da Associazioni di Categoria (che garantiscono la continua formazione e corsi obbligatori di etica e deontologia professionale), diventa Operatore Olistico, che al contrario di quanto mi è stato chiesto in alcune occasioni, non è un produttore di olio.

La parola Olismo deriva dal greco OLOS: totalità, intero.

Avere una visione olistica intende quindi l’osservazione dell’individuo nella sua globalità, dell’unione tra mente-corpo-spirito-ambiente.

“L’Operatore Olistico è un facilitatore dell’equilibrio energetico, dell’evoluzione e della crescita personale che lavora con competenze pluri-disciplinari e approcci integrati attraverso l’uso di tecniche corporee, naturali, energetiche, artistiche e meditative. L’Operatore Olistico agevola il naturale processo di trasformazione, empowerment, consapevolezza globale della persona e promuove uno stile di vita ecologico e sostenibile.”  –  Fonte: siafitalia.it

Le materie olistiche sono moltissime, e sono tutte finalizzate all’equilibrio psico-fisico della persona, attraverso l’utilizzo di metodi naturali, vibrazionali (es. Cristalloterapia) e/o energetici (es. Reiki).

Nella formazione Olistica si entra in contatto con tutti gli aspetti della persona, si medita molto per raggiungere una consapevolezza sempre maggiore, si fa molta pratica su di se delle varie discipline, dalla cristalloterapia al riequilibrio energetico, regressioni e molto altro, si cercano i propri limiti, quelli più antichi e nascosti, quelli che la mente non vede, per superarli.

In questo modo nasce un’Operatore integro, che abbia la forza di non cadere nel giudizio, e la purezza di vedere oltre, riuscendo ad aiutare chi si è affidato a lui.

Nel mio caso personale ho potuto inoltre sviluppare una dote innata, di sensitività, oggi chiamata canalizzazione, che mi è di supporto nel lavoro, in ogni trattamento, e mi da la conferma che lì, in quel momento, con quella persona, stiamo seguendo la strada giusta per il benessere.

Un’altra qualità si sta affacciando, e di tanto in tanto si manifesta, sono certa che lasciandola fluire, con il tempo giusto, sarà un’ulteriore, magico sostegno.

Ci tengo a specificare che tutto questo non sarebbe stato possibile, se nel percorso formativo presso l’Accademia Gocce di Luce, avessimo imparato le tecniche, e non il Sentire… che è alla base di ogni tecnica.

IL VIAGGIO STUDIO/ESAME IN AMERICA

Si è trattato di un Viaggio che faceva parte del percorso formativo dell’Accademia, obbligatorio per noi, per poter accedere all’Esame Finale con la commissione SIAF (Associazione di categoria per questo settore).

Non è pensabile di poter descrivere questo viaggio online, in poche righe: mancherebbe delle vibrazioni vocali del raccontare tal grandi emozioni, dei brividi e dell’atmosfera che si crea intorno, quando l’anima torna in quei luoghi.

Tutto è iniziato qualche settimana prima della partenza con un cerimoniale notturno di purificazione, che i Nativi erano soliti fare prima di ogni grande viaggio: l’Inìpi (capanna sudatoria).

Il viaggio in sé, si è sviluppato appositamente a cavallo del Columbus Day, (potete immaginarne i motivi) nel Four Corner, tra Huta, Colorado, New Mexico ed Arizona, spostandosi quasi quotidianamente, dormendo prevalentemente in tenda nella natura incontaminata, lunghi viaggi in macchina durante i quali si esploravano i “limiti” di ognuno, limiti e profonde sofferenze che i luoghi stessi portavano a galla, grazie alla grande potenza energetica che emanano, e al nostro antico legame in essi.

Il grande onore di poterli affrontare in luoghi come Canyon DeChelly, Chako Canyon, Mesa Verde, SkyCity, Bell Rock, Monument Valley, Casa Blanca e molti altri.. percorrendo e visitando luoghi molto turistici come Spider Rock o la famosa Route 66, ma con un’intezione speciale, rivivere il dolore dei grandi massacri storici, imparando a donare la Luce del Perdono.

Sono sempre felice di ritornare in quei luoghi, con la mente ed il cuore, a chi è spinto a chiedermene i particolari.

LINFODRENAGGIO

La ritenzione idrica è una condizione comune a molte persone, donne in particolare, e specialmente se si pratica un lavoro in cui al corpo è richiesto di stare molte ore in piedi. In questi casi si è soliti ricercare trattamenti e massaggi drenanti, che se accompagnati da uno stile di vita sano, possono aiutare a ridurre gli inestetismi, dare la sensazione di leggerezza, ma non solo.

Nei trattamenti drenanti Ri.En.Sè, si agisce più in profondità!

Si uniscono tecniche energetiche e vibrazionali come il trattamento “Jade Vibes” e tecniche fisico-meccaniche (Tape Linfodrenante)

Viene effettuato dapprima un massaggio molto rilassante con la pietra di Giada, che utilizzata in zone specifiche e riflessi energetici, contribuisce al risveglio e sostegno di quegli apparati, che hanno il compito di gestire liquidi e fluidi.

Infine l’applicazione di speciali Tape nelle zone che più ne necessitano, questi creano un’azione di sollevamento degli spazi tra i tessuti, favorendo lo scorrimento dei liquidi verso i linfonodi, promuovendo quindi l’espulsione.

Ecco quindi, un trattamento dove la forza della sinergia è molto evidente: vengono impiegate più di tre discipline insieme, che interagendo tra loro, creano una seduta completa, con risultati non solo estetici, che possono essere percepiti già dopo pochi giorni.

DOLORI ARTICOLARI

Chi di noi non ne soffre ogni tanto? Si tratta di manifestazioni dolorose a carico appunto delle articolazioni (spalla, gomito, ginocchio…) che possono estendersi nelle zone muscolari circostanti.

Abbiamo sempre troppi impegni per fermarci un ora e occuparci di questi dolori, spesso preferiamo una soluzione più superficiale perchè l’effetto è quasi immediato, ma dobbiamo sapere che aspettando anche solo alcuni giorni di troppo, si può creare nel corpo una “rigidità difensiva”, che può causare però delle contratture muscolari.

E’ importante sapere che il nostro corpo comunica con noi costantemente, ci manda messaggi e segnali, che, se ignorati, peggiorano e si aggravano, complicando e rallentando di conseguenza la risoluzione del disagio.

Ormai anche la scienza medica riconosce l’esistenza dei Meridiani Energetici, canali che attraverso tutto il nostro corpo, e che interagiscono con le energie dei nostri organi e delle nostre emozioni. Non ci soffermeremo sul motivo meccanico della nascita del dolore, ma in queste sedute andremo più in profondità, verrà esaminata la zona in cui viene avvertito il dolore, il meridiano interessato e l’emozione correlata.

Il trattamento per alleviare i dolori articolari sarà quindi rivolto a risolvere il disagio, considerano tutti gli aspetti della persona, fisico articolare, emozionale ed energetico.

Ogni seduta viene guidata dalle necessità nascenti, ciò che rende speciale Ri.En.Sè, è proprio la possibilità di unire differenti discipline in un’unico incontro, da quelle più vibrazionali, come la cristalloterapia, passando per tecniche più energetiche, come il Dien Chan e la Moxibustione, senza tralasciare gli approcci più tradizionali e fisici, come ad esempio l’applicazione dei Tape Elastici a sostegno articolare.

CONSULENZA NUTRIZIONALE

E’ conoscenza comune ormai, che l’alimentazione influisce sul nostro benessere generale.

Esistono alimenti che aiutano a rinforzare le articolazioni, alimenti che sostengono le energie di polmoni o che sostengono e depurano il fegato. Alimenti che aiutano la detossinazione, ed altri che invece sono antibiotici naturali.

Il tutto, ovviamente, deve essere accompagnato da uno stile di vita sano, e poco sedentario.

E’ possibile chiedere una consulenza specifica, dove l’ora di seduta viene completamente dedicata alla ricerca della migliore soluzione per raggiungere il vostro obiettivo di benessere.

RIEQUILIBRIO ENERGETICO

Il Riequilibrio Energetico, fa parte della sinergia dei trattamenti Ri.En.Sè, se richiesto e ritenuto adatto dall’operatore, può essere applicato prima, durante, o dopo il trattamento… è una pratica spirituale molto diffusa in diverse culture, fin dai tempi molto antichi.

Si tratta individuare aree che necessitano di un bilanciamento energetico, che può essere praticato su differenti livelli (sui Chakra, sull’Aura, con i Cristalli..) in base alle necessità e alle vibrazioni fluenti nel momento. Qui e ora, il metodo più diffuso e conosciuto è il Reiky, ma è solo uno dei tanti metodi esistenti.

Generalmente si sceglie di praticare il Riequilibrio Energetico quando la persona assistita accusa sintomi sempre simili o collegati tra loro, a cui spesso non si trova un motivo razionale, né emozionale: è quindi il caso di indagare a livello energetico, dove, un’operatore sensibilizzato a questo spazio di Sentire, può individuare la causa del disagio. 

E’ una pratica molto profonda e delicata, necessita di un ambiente sicuro ed energicamente protetto, con frequenze che siano in sintonia con il il lavoro che si sta per eseguire.

E’ possibile interagire con il campo energetico della persona assistita solo nel caso in cui il suo Sè Superiore lo permetta, non siamo infatti noi a scegliere cosa è meglio e giusto per gli altri: l’opreatore è un veicolo, che comunicando con le dimensioni più sottili dell’Essere, si lascia guidare, eseguendo esattamente, e solamente, ciò che l’assistito è pronto a ricevere

MASSAGGIO LINFATICO Ri.En.Sè con Giada e Tape

Nella prima parte della seduta verrà utilizzata la pietra di Giada, una pietra molto utilizzata in cristalloterapia: agisce infatti sui fluidi corporei, combatte i gonfiori e la ritenzione idrica, e aiuta ad eliminare le tossine, oltre ad insegnare l’accettazione delle situazioni di cui non abbiamo il controllo. 

A questo proposito, la vescica è considerata l’organo “del controllo”, che si libera e agisce di propria scelta quando la nostra mente è dormiente (ad esempio facendoci svegliare la notte, anche varie volte, per andare in bagno), viene associata energicamente ai reni, che comunicano con l’emozione della paura, sentimento che ci pervade, quando appunto, non riusciamo ad avere il controllo in una determinata situazione, mettendoli in stato di stress, trattare la loro energia con la Giada è quindi una scelta efficace per natura.

Immagina quale grande effetto può avere, se utilizzata sapientemente sul percorso dei meridiani energetici di Reni e Vescica, organi il cui compito è quello di filtrare ed espellere le tossine attraverso i fluidi.

Immagina inoltre, che venga utilizzata con lenti e rilassanti movimenti sul viso, in corrispondenza dei riflessi energetici dell’intero organismo, come un delicato massaggio viscerale.

– Infine, l’apertura dei gangli enfatici, come raccomandato prima dell’applicazione dei tape o di un qualsiasi trattamento linfodrenante, viene fatta appunto con la Giada, questo crea un’ “apertura” più profonda, energetica, che può portare ad un riequilibrio anche emozionale, per una maggiore serenità generale, se necessario.

Un’antico proverbio Cinese recita: “L’oro ha un prezzo, la Giada no”

Successivamente, viene applicato il Tape con azione Linfodrenante

Il Taping Elastico è uno strumento molto efficace sia in situazioni che necessitano di una stabilizzazione delle articolazioni (ad esempio in seguito a traumi, dove si utilizza la tecnica stabilizzante a percentuale di tensione) ma anche nel caso di infiammazioni e contratture (applicato in questo caso con la tecnica decompressiva)

In questo caso viene applicato Taping Linfodrenante che assoceremo al massaggio con la Giada per un effetto profondo ed energicamente e fisiologicamente molto forte.

Questa tecnica di applicazione del Tape si basa sul convogliare la linfa in eccesso, verso le stazioni linfonodali più a monte, se applicato sapientemente, nella posizione anatomica giusta e seguendo le fasce muscolari e la direzione adeguata, si creano le cosiddette “convoluzioni” (ossia delle piccole pieghe in superficie), che creano l’effetto Vacuum: sollevano gli spazi sottocutanei per agevolare lo scorrimento dei fluidi verso i linfonodi, senza questo, il drenaggio non avviene.

Queste piccole ondine effettuano sulla zona un massaggio quotidiano costante in relazione al movimento che viene fatto (l’efficacia su persone ricoverate e costrette ferme è più ridotto), si ottiene quindi un supporto al trattamento stesso che dura per giorni.

Il “cerotto” Tape deve essere tenuto infatti per 5 giorni (non risente di sudore o acqua/sapone) per poi essere rimosso. Si attende un a quantità di giorni adeguata e poi di procede alla successiva applicazione. 

Si consigliano un minimo di 5/6 applicazioni anche se i primi risultati possono essere visibili anche subito.

 

35€

BEAUTIFUL SKIN

40€

CONSULENZA NUTRIZIONALE

35€

TAPING DRENANTE O NEURO-MUSCOLARE

40€ • 60€

DIEN CHAN E METODO Ri.En.Sè

35€

BEAUTIFUL SKIN

40€

CONSULENZA NUTRIZIONALE

35€

TAPING DRENANTE O NEURO-MUSCOLARE

40€ • 60€

   DIEN CHAN E METODO Ri.En.Sè